EY Sarai tu L’Imprenditore dell’Anno

Come partecipare

  • Share

Il Premio riconosce la passione e il talento imprenditoriale che animano le vostre imprese, siano queste di proprietà, quotate o partecipate da fondi di private equity e appartenenti a tutti i settori commerciali e industriali.

1. Per poter partecipare al Premio L'Imprenditore dell'Anno

  • Il candidato deve essere il fondatore/proprietario della società e comunque in prima persona responsabile dei risultati recenti dell'azienda
  • Il candidato può essere alla guida di società quotate purché abbia un ruolo attivo nel top management
  • Il candidato deve essere a capo di una società con sede legale in Italia
  • L'azienda deve essere in attività da almeno 3 anni
  • L'azienda deve aver registrato nell'ultimo esercizio un fatturato pari o superiore a 25 milioni di euro
  • È richiesto che né sull'imprenditore, né sull'impresa pendano procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo ecc.), esecutive o protesti.

2. Per compilare la scheda di adesione

Inviaci la tua candidatura

3. Perchè partecipare

  • Per mettere in evidenza le potenzialità e i fattori di successo della vostra azienda
  • Per aumentare la visibilità nel mondo economico e imprenditoriale
  • Per incrementare la propria autorevolezza e distinguersi dalla concorrenza
  • Per entrare a far parte dell’«Entrepreneur Of The Year alumni community», il più grande network di imprenditori al mondo.
  • Per attrarre e trattenere talenti all'interno della vostra azienda.

4. I criteri per l'analisi e la selezione delle candidature

Sarete giudicati da esponenti di altissimo profilo professionale appartenenti al mondo delle istituzioni, dell'economia, dell'imprenditoria e della comunicazione in grado di comprendere le sfide che voi e le vostre persone con tenacia e perseveranza state affrontando.

Tutti i candidati verranno analizzati sulla base dei seguenti criteri:

Spirito imprenditoriale:
capacità di porsi degli obiettivi ambiziosi; capacità di assumersi i rischi; capacità di superare gli ostacoli e le avversità; perseveranza.

Innovazione:
propensione a tutto ciò che è inesplorato; capacità di adattamento; centralità della ricerca e dello sviluppo.

Direzione strategica:
chiara vision; obiettivi definiti di crescita futura; misurazione dei traguardi raggiunti.

Leadership e capacità di fare squadra:
capacità di scegliere le migliori risorse; cultura aziendale; doti di leadership.

Risultati finanziari:
gestione dei flussi di cassa; attenzione alla sostenibilità di lungo periodo; reinvestimento dei profitti.

Impatto nazionale o globale:
respiro nazionale o globale delle attività, vendite, capacità di influenzare il mercato.

Responsabilità individuale e/o Sociale d'Impresa:
valori chiari e definiti; approccio alla relazione e al dialogo; impegno e attenzione all'ambiente, al sociale e alla comunità di riferimento.