ITALIA SMART

Rapporto Smart City Index

Roma, 15 marzo 2016

  • Share

 

EY - Italia Smart. Rapporto Smart City IndexScarica il Report 2016

Italia Smart. Rapporto Smart City Index
Scarica il Report 2016

Il terzo rapporto Smart City Index, presentato durante l’evento “Italia Smart” a Roma in data 15 marzo 2016, analizza il grado di innovazione del paese attraverso un censimento delle 116 città capoluogo di provincia, utilizzando una batteria di oltre 450 indicatori.

Dalla prima pubblicazione nel 2013, lo Smart City Index ha contribuito a innovare e a far evolvere il modo di leggere e progettare la smart city, grazie anche al confronto e al dialogo con i decisori pubblici che disegnano e attuano le politiche territoriali e con gli attori dell’offerta di tecnologia e servizi.

L’approccio di analisi per aree tematiche verticali è stato sostituito nel 2016 da un’impostazione per strati: dalle infrastrutture di rete, ai sensori che rilevano le informazioni, alla delivery platform che le elabora, permettendo di erogare applicazioni e servizi a valore aggiunto per i cittadini da parte di soggetti pubblici e privati.

  • Apertura lavori - Andrea Paliani, Partner, MED Advisory Leader, EY

  • Italia Smart. Presentazione dei risultati indagine Smart City Index 2016

    Gianluca Di Pasquale, Senior Manager, EY
    Marco Mena, Senior Advisor, EY



    • Quali sono i trend che caratterizzano il mercato italiano?
    • Quali sono le best practice?
    • Quale modello per progettare la smart city?
  • Territori Smart, città intelligenti e resilienti. Le amministrazioni agenti di innovazione

    Moderatore: François de Brabant, Senior Advisor EY
    Alessandro Delli Noci, Assessore all'innovazione tecnologica, politiche comunitarie, politiche giovanili, politiche per il lavoro e formazione professionale, Comune di Lecce
    Valeria Fascione, Assessore all’Internazionalizzazione, Start-up e Innovazione, Regione Campania
    Pierfrancesco Maran, Assessore alla Mobilità, Comune di Milano
    Simone Puksic, Presidente, INSIEL
    Dimitri Tartari, Responsabile Coordinamento Agenda Digitale, Regione Emilia-Romagna
    Gianluca Vannuccini, Dirigente Servizio Sviluppo Infrastrutture Tecnologiche, Comune di Firenze



    • In che modo le amministrazioni possono contribuire ad innovare le infrastrutture ed i servizi?
    • Ogni comunità è diversa, con diverse esigenze e diversi approcci. Ma quali somiglianze presentano le comunità che stanno facendo i maggiori progressi su questi temi?
    • Quali innovazioni hanno utilizzato le esperienze di maggiore successo per innestarsi e funzionare (capacità di aprirsi, collaborazione pubblico-privato, valorizzazione dell’innovazione sociale e dal basso, condivisione del know-how)?
  • Come i City User condividono i propri asset e le aziende creano valore condiviso nella città intelligente

    Riccardo Giovannini, Partner EY, intervista Francesco Longo, Università Bocconi, Public Policy and Management Department



    • Quali opportunità sociali ed economiche si prospettano nei contesti urbani, anche quando la condivisione produce disagi e nuovi rischi?
    • Come possono i governi locali recuperare flussi di entrate e decidere se e come consentire ai loro cittadini di partecipare?
  • Internet of Things e città, il potere dei dati

    Moderatore: Andrea D'Acunto, Partner EY
    Alessandra Rosa Ammaturo, Head of Marketing Region Mediterranean, Ericsson
    Arnaldo Bernal, Head of Smart City Global Practice, Indra
    Carlo Maria Medaglia, Presidente e Ammnistratore Delegato, Agenzia Mobilità Roma e Riferimento italiano per le città resilienti ed agenda urbana, Ministero dell'Ambiente
    Giuseppe Tilia, Responsabile Progetto Agenda Digitale, TIM



    • Quali sono le esperienze e modelli di collaborazione fra diversi player?
    • Quali i benefici quantificabili dell’integrazione di tali dati?
    • Quali competenze altamente specialistiche sono necessarie?
  • Politiche urbane per l’Innovazione, Infrastrutture Intelligenti e Agenda Digitale

    • Moderatore: Dario Bergamo, Partner EY
    • Maria Ludovica Agrò, Direttore Generale, Agenzia per la Coesione Territoriale
    • Mauro Bonaretti, Capo di Gabinetto, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    • Vito Cozzoli, Capo di Gabinetto, Ministero dello Sviluppo Economico
    • Antonio Samaritani, Direttore Generale, Agenzia per l’Italia Digitale

    • Quali sono le politiche e quali sono le convergenze possibili degli investimenti pubblici?
    • Come standardizzare le soluzioni in termini di interoperabilità, modelli di business, riuso infrastrutture, procurement, funding, etc.?
    • Come avviare un dialogo competitivo / partenariato pubblico-privato fra imprese e aree urbane?
    • Come replicare le best practice?
  • Conclusioni e chiusura lavori - Andrea Paliani, Partner, MED Advisory Leader, EY

 


Con il patrocinio di

Sponsor

EY - Smart City Index - logo AGID   EY - Smart City Index - logo Ericsson EY - Smart City Index - logo Indra EY - Smart City Index - logo Indra