Fondazione ANT

  • Share

Fondazione ANT

La scuola costituisce l’ambiente principale della quotidianità dei minori e le interruzioni della frequenza scolastica, provocate dai trattamenti oncologici, diventano fasi critiche della malattia. Può, quindi, diventare determinante per i giovani malati, e per le persone che sono loro vicine, un intervento attento e sensibile nelle scuole. La Fondazione ANT ha sviluppato il progetto “Tutti per uno… uno per tutti”, un percorso di psico-educazione proposto nelle classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, della provincia di Bologna, dove sia presente uno studente affetto da patologia oncologica.

Grazie agli incontri condotti dagli psicoterapeuti di Fondazione ANT, esperti in psico-oncologia, sarà possibile affrontare nelle scuole i vari aspetti legati alla malattia, offrendo ai partecipanti uno spazio protetto dove sia possibile porre le domande più difficili ed esprimere e condividere le proprie emozioni. Scopo del progetto è sostenere insegnanti e ragazzi nell’apprendimento di modalità di relazione e comunicazione all’interno della classe, che possano favorire il benessere sia del ragazzo ammalato sia di insegnanti e compagni.

Il percorso ha l’obiettivo di stimolare nei ragazzi un processo di elaborazione cognitiva ed emotiva che li conduca a vivere ciò che sta accadendo non soltanto come un evento traumatico, ma come un elemento di crescita personale. E questo sia per il giovane che vive in prima persona la malattia, sia per gli amici che lo circondano e dei quali, a volte, si tende a sottovalutare la sofferenza.

Torna alla Home Page