The better the question. The better the answer. The better the world works.

In che modo un'applicazione di Intelligenza Artificiale può aiutare a individuare le frodi

Scoprite come Naoto e il suo team hanno sviluppato un programma di IA che contribuirebbe a rivoluzionare il panorama dell'auditing.

Related topics Assurance
Artigiano che ispeziona il bicchiere di vetro blu
(Chapter breaker)
1

The better the question

Come si insegna a un algoritmo a pensare come un auditor?

Ricerca degli aghi nel pagliaio.

L'individuazione dell'anomalia si riferisce a una pratica in cui i revisori individuano le frodi selezionando dei campioni tra le diverse voci. In un database di 100 milioni di voci, è molto complicato identificare da dove potrebbe provenire il rischio di audit. Solitamente viene fatto sulla base della conoscenze dei clienti.

(Chapter breaker)
2

The better the answer

Trovare un ago in un pagliaio

Uno strumento innovativo potrebbe aiutare a rilevare le registrazioni anomale.

Naoto Ichihara, partner di Assurance per Ernst & Young ShinNihon LLC nella sede di Tokyo, ha sempre avuto una passione per la programmazione. Sviluppa modelli e sistemi per la revisione contabile ed è interessato a come l'apprendimento automatico possa essere applicato ai dati contabili. Dopo aver esaminato i documenti e gli algoritmi esistenti, Naoto si è reso conto che c'era un modo migliore per rilevare le anomalie attraverso il machine learning e ha codificato una soluzione di Intelligenza Artificiale che poteva rilevare le voci anomale in grandi database, il primo di questi tipo nel campo della revisione contabile. La tecnologia fu successivamente brevettata e Naoto formò un team di auditor e sviluppatori per testare e migliorare il processo. Questo strumento innovativo fu chiamato EY Helix GL Anomaly Detector, o Helix GLAD.

Senza il supporto degli auditor, lo strumento avrebbe un valore limitato, poiché ci si è affidati alla loro esperienza per valutare le varie voci e agire di conseguenza. Il team di EY Helix GL Anomaly Detector sapeva che sarebbe stato difficile convincere gli auditor che questo tipo di strumento avrebbe potuto aiutarli a fare meglio il loro lavoro. Così il team ha testato la soluzione rispetto a un set di dati in cui aveva predeterminato quali voci fossero fraudolente.

Tuttavia, gli auditor non avevano modo di sapere perché l'algoritmo avesse rilevato una particolare anomalia, il che sarebbe stato fondamentale per valutarne l'impatto. Il team ha quindi ideato una soluzione che sfruttava l'analisi dei dati per creare mappe visive delle voci segnalate e del motivo della loro rilevazione, l'equivalente di una radiografia.

(Chapter breaker)
3

The better the world works

Un settore in trasformazione

La tecnologia di EY Helix GLAD è vantaggiosa per il team e per il più ampio campo dell'auditing.

La soluzione è stata testata su circa 20 progetti e si prevede che si estenderà su nuovi incarichi così che anche i metodi di rilevamento diventeranno più accurati grazie ai feedback degli auditor.

Anche la squadra è in un percorso di costante miglioramento. Lavorano a stretto contatto con l'EY Professional Practice Group per incorporare le novità più recenti, l’esperienza in materia di frodi contabili e la metodologia. Il team sta anche lavorando per ampliare l'utilizzo dello strumento a livello globale al di fuori del Giappone e su tutti i servizi di Assurance.

Con questa soluzione, Naoto e il team hanno introdotto una nuova tecnologia non solo nell'organizzazione di EY, ma in modo più ampio nell’intero settore di auditing.