750557023

Fondazione EY con Legambiente per un #Betterworld

EY, Fondazione EY e Legambiente hanno lanciato il progetto #Betterworld con l’obiettivo di creare un ecosistema in cui l’efficienza professionale va di pari passo con la sostenibilità ambientale, migliorando l’ambiente in cui viviamo e l’ambiente lavorativo e rafforzando i legami tra colleghi. 

Scopri le iniziative del nostro network EY insieme a Legambiente: 

  • EY, una azienda Plastic Free

    Ogni anno nel nostro paese vengono utilizzate 8 miliardi di bottiglie di plastica, un numero che colloca l’Italia al secondo posto nel mondo dopo il Messico e la cui riduzione dovrebbe partire anche dagli ambienti di lavoro dove è largamente diffuso l’utilizzo di plastica e stoviglie monouso.

    Grazie alla partnership con Legambiente, EY ha fornito ai dipendenti borracce in alluminio riciclato da 500ml, che consentiranno ai 6.000 dipendenti dislocati sul territorio nazionale di ridurre drasticamente l’utilizzo di bottiglie di plastica.

    Grazie alle borracce e agli erogatori, EY riuscirà a risparmiare una media di 340.000 bottiglie e 300.000 bicchieri di plastica all’anno.

    Entro l’anno EY eliminerà la plastica da tutte le sale riunioni e dai distributori automatici, adoperando bicchieri compostabili e palette in plastica biodegradabile, e sensibilizzando i propri fornitori di cancelleria e catering al sostegno dell’ambiente.

  • Puliamo il Mondo edizione 2020

    Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.  Con questa iniziativa vengono liberate dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo.

    Fondazione EY ha aderito all’iniziativa per lanciare, insieme a Legambiente, un messaggio di speranza e futuro sostenibile in un periodo delicato per il Paese.

    L’edizione 2020 di Puliamo il Mondo è una edizione “speciale”. La pandemia che ha colpito l’Italia e il resto del mondo ha cambiato le nostre abitudini, il nostro modo di vivere, di lavorare, di spostarci, di rapportarci con le persone; ma non la voglia di far del bene e di impegnarci in prima persona per la comunità e l’ambiente. Questo spirito e questa voglia di “rimboccarci le maniche” caratterizza la XXVIII edizione di Puliamo il Mondo, che è la prima grande iniziativa di volontariato ambientale in programma nell’Italia post coronavirus.

    Oltre ai tradizionali spazi urbani - piazze, strade, vie, aree verdi, giardini – l’edizione 2020 prevede anche la pulizia e la valorizzazione di spiagge e sponde dei fiumi con un focus speciale dedicato, per evidenziare come la grande emergenza dei rifiuti in mare dipende dalle nostre abitudini e modelli di produzione e consumo sulla terraferma. L’edizione 2020 prevede anche l’indagine sulla quantità e tipologia dei rifiuti abbandonati nell’ambiente “Park Litter”, il primo monitoraggio di citizen science a cura dei volontari di Legambiente per offrire una stima dell’entità del fenomeno iniziato nel 2018. Un ulteriore strumento per analizzare e denunciare i problemi, ma anche per offrire nuove occasioni di attività scientifiche partecipate e collaborative a cittadini e giovani.

    Per EY l'attenzione all'ambiente non è solo uno slogan, ma è una filosofia che si traduce in atti concreti, in progetti di recupero e di salvaguardia, per garantire un sostegno reale alle comunità e alle associazioni che operano nei territori