Da dove dobbiamo iniziare per cambiare il mondo?

3 Tempo di lettura 2 ott 2019
Da

EY Italy

Multidisciplinary professional services organization

3 Tempo di lettura 2 ott 2019

I grandi cambiamenti possono iniziare con qualcosa di piccolo. Scoprite come stiamo costruendo un mondo del lavoro migliore ponendo domande migliori.

Il mondo di oggi sta cambiando rapidamente. Dai progressi tecnologici al mutamento della forza lavoro, la società si sta muovendo in una nuova direzione. Ma con tutto ciò che corre così velocemente, come possiamo a nostra volta andare verso un mondo migliore?

Le nuove tecnologie presentano sia opportunità di progresso che rischi. Come possiamo usarle per educare e proteggere la prossima generazione, invece di lasciare che rafforzino i pregiudizi esistenti?

Mentre le grandi organizzazioni affrontano le sfide per raggiungere gli obiettivi energetici stabiliti dall'accordo di Parigi, l'efficienza energetica potrebbe aiutare ad affrontare le sfide dell'inquinamento? E l'energia sostenibile può guidare la crescita sostenibile delle economie di tutto il mondo?

Il recente aumento del numero di not-for-profit è anche una risposta alla crescente domanda di soddisfare le esigenze a lungo termine del nostro pianeta. Ma queste organizzazioni spesso non hanno le competenze necessarie per realizzare i loro piani. Le competenze aziendali potrebbero aiutarle a trasformare le nostre comunità? E le nostre comunità possono a loro volta aiutare a trasformare le imprese?

In EY crediamo che porre domande nuove e stimolanti su alcune delle sfide più complesse del mondo del lavoro, possa dare risposte inaspettate.

Unitevi a noi nella costruzione di un #BetterWorkingWorld.

 

Summary

In EY crediamo che porre domande migliori possa portare a ricevere risposte inaspettate per aiutare a risolvere alcune delle sfide più complesse.

A proposito di questo articolo

Da

EY Italy

Multidisciplinary professional services organization