10 dic 2020
ey leader digitale lavora al pc

In che modo le donne possono trasformare la tecnologia emergente da una minaccia a un'opportunità

10 dic 2020

Le donne hanno bisogno di abbracciare la tecnologia emergente come abilitatore e strumento del proprio marchio.

Di recente ho avuto il privilegio di tenere una lezione al corso EY and Henley Women in Emerging Technology Immersion. Mi hanno rincuorato le prospettive positive di tutti i partecipanti, in particolare l'attività dei social media intorno all'evento e i risultati di un sondaggio tra i partecipanti: il 100% degli intervistati era entusiasta della tecnologia emergente e voleva saperne di più, e l'89% era fortemente d'accordo sul fatto che potesse offrire nuove opportunità di avanzamento di carriera e sviluppo.

Le nuove tecnologie rappresentano una minaccia o un'opportunità per le donne?

Tuttavia, c'è un'altra storia che dobbiamo comprendere se vogliamo che questo ottimismo si realizzi in modo coerente. Senza un impegno attivo e un cambiamento, la tecnologia emergente ha in realtà un grande potenziale di impatto sulle carriere e sui mezzi di sussistenza delle donne in tutti i settori e in tutte le fasce demografiche - come sarà anche per gli uomini.

Le donne e gli uomini devono esserne consapevoli e agire in modo consapevole affinché le donne possano progredire nella loro carriera. Le donne hanno bisogno di abbracciare la tecnologia emergente come abilitatore e strumento del proprio marchio, e di adattare le loro competenze per andare avanti nella loro carriera e non essere lasciate indietro.

Il segreto è trasformare la tecnologia emergente da una minaccia in un'opportunità.

Gli impatti

È noto che l'aumento dei tassi di istruzione tra le ragazze è il motore della crescita del PIL. Nella sola Asia-Pacifico, si stima che si potrebbero aggiungere 89 miliardi di dollari alla crescita annuale se le donne fossero in grado di raggiungere il loro pieno potenziale economico. 1

Ma le tecnologie disruptive favoriscono il divario educativo.

In aggiunta, si prevede che l'aumento dell'automazione colpirà in modo sproporzionato i ruoli femminili: le donne perderanno cinque posti di lavoro per ogni posto guadagnato, rispetto a soli tre per gli uomini.

E questo non potrà che aggravare la situazione, con donne che spesso si occupano di mansioni che saranno automatizzate, compromettendo ulteriormente la loro competitività economica. Questi ruoli includono operatori agli sportelli bancari, contabili, revisori dei conti e altri ruoli nel settore assicurativo e sanitario. Nel frattempo, l'80% di chi opera nel mondo agricolo è rappresentato da donne, che nel complesso non stanno beneficiando della rivoluzione della tecnologia agricola digitale che potrebbe invece aumentare le rese fino al 60% e far uscire dalla povertà ben 150 milioni di persone. 2

Nell'industria tecnologica stessa, la mancanza di donne in ruoli di leadership nell'IA e nella robotica accentuerà i pregiudizi nei confronti delle donne - attualmente le donne ricoprono solo il 20% dei ruoli di leadership nelle principali aziende tecnologiche. Un esempio è la recente la notizia che un importante brand globale ha dovuto eliminare uno degli algoritmi utilizzati per le attività di reclutamento quando si è scoperto che questo favoriva gli uomini.

Con l'aumento delle implementazioni di machine learning, gli sviluppatori dovranno essere particolarmente attenti a non creare distorsioni nel codice. Anche se gli spunti che il machine learning fornisce non sono di parte, tuttavia i dati da cui apprende potrebbero esserlo.

A ciò si aggiunge il fatto che le donne non ricevono i benefici dell'IA, della robotica, della blockchain o di altre tecnologie emergenti, a causa della loro poca partecipazione nei confronti di queste discipline. Ciò può impedire alle donne di acquisire le competenze necessarie per guidare lo sviluppo e l'applicazione di tali tecnologie. Se le cose non dovessero cambiare, la situazione potrebbe peggiorare. Senza un maggiore accesso e meccanismi di erogazione adeguati all'istruzione tecnologica emergente, le donne non saranno in grado di passare alle professioni del futuro.

E di conseguenza, le donne rimarranno una minoranza tra gli imprenditori di successo, e dovranno affrontare più ostacoli dei colleghi uomini nell'avviare e far crescere la propria attività.

Azioni consigliate

La buona notizia è che ci sono molti modi in cui possiamo agire per affrontare questo futuro.

Per prima cosa, le risorse umane sono fondamentali - programmi di assunzione mirati possono rivitalizzare le donne nell'organizzazione, e l'organizzazione stessa. Le Risorse Umane dovrebbero implementare programmi di riqualificazione per indirizzare in modo proattivo i ruoli lavorativi che hanno più probabilità di avere il maggiore impatto sulle donne, in modo che mantengano la loro occupabilità e il loro contributo all'economia. La maggior parte delle donne colpite non sarà in grado di passare a nuovi lavori senza riqualificazione, formazione sul posto di lavoro e altri programmi di transizione.

Anche i manager hanno un ruolo importante da svolgere. Un altro speaker all'evento EY Henley è stata la dott.ssa Shaheena Janjuha-Jivraj, Professore Associato della Henley Business School che è coautore di Championing Women Leaders. Il libro esplora come il campionato sia il fattore chiave di differenziazione tra le donne che ottengono ruoli di leadership e quelle che non li ottengono, e perché è così importante per lo sviluppo esecutivo femminile.

A un livello più ampio della società, le campagne di pr e di sensibilizzazione culturale devono attirare le giovani donne verso carriere nelle discipline tecnologiche emergenti. Ci sono già grandi progressi - per esempio, Code First: Girls, è un'impresa sociale britannica che lavora con le aziende e le donne per cercare di far crescere la percentuale di donne nella tecnologia. Sotto la guida dell'amministratore delegato Amali De Alwis, negli ultimi quattro anni ha fornito oltre 4,2 milioni di sterline di istruzione tecnica gratuita, ha insegnato a più di 6.000 donne come codificare gratuitamente e ha aiutato le aziende a reclutare e formare migliori talenti tecnologici nelle loro aziende. Amali è anche alla guida di una campagna per insegnare la stessa cosa a 20.000 donne.

I governi potrebbero utilizzare una parte dei benefici finanziari derivanti dai miglioramenti della produttività dovuti all'automazione per finanziare i costi di transizione dei lavoratori verso nuovi tipi di lavoro. Potrebbero anche esserci nuove politiche fiscali, tributarie e di altro tipo per premiare le aziende che hanno consigli di amministrazione che rispecchiano la diversità della loro azienda, così come incentivi fiscali o di altro tipo per i programmi di riqualificazione e per il tempo libero utilizzato per la riqualificazione.

Alcune di queste sono idee molto ambiziose. Ma qualsiasi organizzazione potrebbe istituire programmi come l'iniziativa EY Women in Tech per fare subito la differenza. La chiave è fornire una rete di supporto alle donne di diversa provenienza per entrare in contatto con i leader che stanno attivamente influenzando il futuro del mondo digitale e immergerle nelle nuove tecnologie emergenti, fornendo loro allo stesso tempo una visione di leadership e strategie di crescita professionale.

Si tratta di passi importanti per sbloccare il potenziale umano nel campo delle tecnologie emergenti, per creare nuovi modi di impegno e per costruire un mondo del lavoro migliore.

Tre cose che le donne dovrebbero iniziare a fare, se non lo stanno già facendo:

1. Mantenete aggiornate le vostre competenze tecniche

  • Utilizzate i social media come LinkedIn per vedere quali competenze sono richieste e quali sono in declino nella vostra nicchia professionale.
  • Aggiornate regolarmente le vostre competenze tecniche emergenti e imparate nuove capacità utilizzando la pletora di corsi di formazione online gratuiti e a pagamento.
  • Volontari o si impegni in nuove iniziative tecnologiche emergenti nella sua organizzazione o nelle sue comunità, perché il modo migliore per imparare è quello pratico.

2. Costruisci la tua rete e il tuo ecosistema

  • Rimanete in contatto con i vostri contatti in altre organizzazioni e settori. Questo vi darà una maggiore consapevolezza di come la tecnologia emergente sta rimodellando il mondo del lavoro femminile - e come potete rispondere.

3. Conoscere i fatti e agire di conseguenza

  • Correggi i pregiudizi ogni volta che li incontri.
  • Coinvolgi i colleghi a cambiare per il bene di tutti.

Summary

Si prevede che l'aumento dell'automazione colpirà i ruoli femminili in modo sproporzionato rispetto a quelli maschili. Tuttavia, ci sono molti modi in cui possiamo agire per affrontare questo futuro.

A proposito di questo articolo